Contrasto allo spaccio di droga: due arresti e sette denunce

Molti giovani nei guai

La droga sequestrata dai carabinieri

Lo hanno fermato proprio mentre stava cedendo una dosa di hashish. Di qui la perquisizione nella sua abitazione, a Ivrea, e l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

E' successo mercoledì 31 ottobre 2018. Nei guai è finito un uomo di 41 anni, già noto alle forze dell'ordine, arrestato dai carabinieri di Strambino e di Ivrea. Nell'abitazione sono stati trovati 436 grammi di hashish, suddivisi in cinque panetti, materiale per taglio, pesatura e confezionamento della sostanza stupefacente nonché 380 euro in contanti.

Dopo l'udienza davanti al giudice per l'indagine preliminare, è stato convalidato l’arresto, disponendone i domiciliari.

Solo dieci giorni prima, sempre a Ivrea, i carabinieri di Strambino avevano arrestato un 32enne di Scarmagno trovato in possesso di un chilo di marijuana, 200 grammi di hashish e 640 euro in contanti.

Di qui un aumento dei controlli antidroga in tutta la zona, che hanno portato alla denuncia per detenzione ai fini di spaccio, da parte dei carabinieri di Settimo Vittone, di due studenti eporediesi di 18 e 17 anni, controllati a Borgofranco d’Ivrea: i due sono stati trovati in possesso di 6,5 grammi di marijuana, due bilancini elettronici e materiale per il confezionamento della sostanza.

A Pont Canavese, i militari hanno denunciato uno studente 18enne, dopo che nella sua casa i carabinieri di Cuorgnè hanno rinvenuto e sequestrato 9 grammi di marijuana suddivisa in cinque dosi, un bilancino elettronico e vario materiale per il confezionamento della sostanza.

A Ivrea, infine, quattro giovani - tra i 18 e i 19 anni - sono stati segnalati alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti, visto che sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento