Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Aurora / Corso Brescia

Gettano alcuni ovuli di droga nel wc di casa per sottarsi al controllo, due denunciati

In totale un fermo, un arresto e due denunce

Immagine di repertorio

I controlli straordinari del Territorio, disposti dal Questore Francesco Messina, hanno portato alla denuncia di due persone per violazione della Legge sugli stupefacenti, ad un fermo per ricettazione e all'arresto di un uomo destinatario di un ordine di carcerazione per una pena di 5 anni, 5 mesi e 21 giorni di reclusione.

Il personale del Commissariato Dora Vanchiglia, con la collaborazione di personale del Reparto Prevenzione Crimine, ha controllato attentamente la zona di competenza cominciando dall’intervento in un alloggio di corso Brescia occupato da due senegalesi di 42 e 44 anni, sospetti e regolarmente residenti sul territorio italiano. I due, all’atto del controllo da parte della Polizia di Stato, tentavano di disfarsi, gettandoli nel Wc, di ovuli contenenti sostanza stupefacente. Gli agenti sono comunque riusciti a sequestrare alcune buste in cellophane trasparente, con all’interno tracce di sostanza, rimaste incastrate nei sanitari e tutto il materiale utile al confezionamento. I due occupanti dell’alloggio sono stati denunciati a piede libero per violazione della Legge sugli stupefacenti.

In via Cottolengo veniva sottoposto a controllo un altro marocchino di 20 anni già noto alle forze dell’ordine. Il ragazzo, oltre a 5 grammi di hashish suddivisi in frammenti pronti allo smercio, veniva trovato in possesso di un cellulare che è risultato appartenere a una giovane italiana che era stata scippata poco prima di Capodanno. Per l’uomo, oltre alla denuncia per detenzione di stupefacente a fini di spaccio, è scattato il fermo, successivamente convalidato, per ricettazione.   
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gettano alcuni ovuli di droga nel wc di casa per sottarsi al controllo, due denunciati

TorinoToday è in caricamento