menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli atti vandalici al treno

Gli atti vandalici al treno

Bussoleno, Spaccano i vetri e danneggiano i monitor dei computer del treno: vandali pizzicati dalle telecamere

Denunciati dopo quasi due mesi di indagini

A distanza di quasi due mesi, gli agenti della Polizia Giudiziaria del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta sono riusciti ad identificare sei minori responsabili dei danneggiamenti verso un treno regionale veloce Susa-Torino.

I sei minori sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino per danneggiamento aggravato e dovranno rispondere anche per gli ingenti danni causati al convoglio, superiori a 50mila euro.

Lo scorso 27 dicembre 2020, tre ragazzi avevano oscurato le telecamere di videosorveglianza del treno con degli adesivi staccati dai sedili. Poi si sono impossessati di un martelletto frangivetro - staccandolo dalla parete della carrozza - infrangendoo sette finestrini.

Altri tre minori, lo stesso giorno e sullo stesso treno, era entrato abusivamente nella cabina di guida - nella coda del convoglio - danneggiando gravemente i monitor dei computer di bordo utilizzando, anche in questo caso, un martelletto frangivetro.

Per questi due atti vandalici, si erano creati ritardi sulla tratta Torino-Bardonecchia e Torino-Susa. 

I responsabili sono stati individuati grazie ad una serie di servizi effettuati dal personale Polfer nelle stazioni ferroviarie della tratta Susa-Torino e attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere presenti sulle carrozze danneggiate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento