menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ruba le mascherine (scadute) dalla sua azienda e le rivende su internet: denunciato

In flagranza dalla Finanza

Le mascherine per proteggersi dal diffondersi del Coronavirus sono praticamente introvabili. 

E c'è chi, in una situazione così drammatica a livello nazionale, riesce a lucrare proprio su questi presidi sanitari.

Nei giorni scorsi, un 50enne, dipendente di una ditta di Torino, ha escogitato un piano praticamente perfetto: rubare le mascherine e i prodotti igienizzanti alla sua azienda, piazzarle su internet a un prezzo ragionevole, trovare l’acquirente e consegnarle a domicilio usando l'auto aziendale.

Ma il suo piano è andato in fumo grazie alla Guardia di Finanza, che ieri mattina, giovedì 19 marzo 2020, lo ha denunciato.  

Dopo una brevissima attività d'indagine, i finanzieri sono riusciti a cogliere in flagranza l'uomo proprio mentre scendeva dall'auto aziendale e si prestava a consegnare il pacco ad un ignaro acquirente. 

Da un successivo controllo sul materiale è emerso come quelle mascherine fossero anche scadute da diverso tempo. Ma il 50enne, con un lavoro a dir poco certosino, era riuscito a coprire la data di scadenza ed il logo aziendale, applicando al loro posto una etichetta artigianale quasi simile a quella originale. Ovviamente con una data di scadenza tale da evitare sospetti o rinunce all'acquisto.

L’uomo è stato così denunciato alla Procura della Repubblica di Torino per "appropriazione indebita" e "frode in commercio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento