Padre e figlia morti carbonizzati in auto: un denunciato per omicidio stradale

Ritirata anche la patente

La tragedia di ieri mattina a Pinerolo

E' stato denunciato per omicidio stradale, il 55enne di Pinerolo che ieri mattina, domenica 15 settembre 2019, attorno alle 8.45, è stato protagonista di un gravissimo incidente stradale lungo l'autostrada Torino-Pinerolo, nel territorio di Pinerolo, all'altezza del km 23, e che ha portato alla morte di un padre di 42 anni, Giuseppe Pennacchio, e della figlia di 6 anni, Nicole Pennacchio.

La sua auto, una Toyota Yaris Verso, per cause al vaglio della polizia stradale, aveva centrato la Mini Cooper di Pennacchio, ferma in corsia d'emergenza, all'altezza del serbatoio, facendola esplodere sotto gli occhi della moglie e dell'altra figlia, a bordo di un'altra Mini.

La famiglia Pennacchio stava infatti andando ad un raduno di Mini nel Pinerolese.

Al 55enne è stata anche ritirata la patente di guida. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento