Cronaca Centro / Corso Bolzano

Torino, per evitare il controllo della polizia ferroviaria si spinge oltre la linea gialla di sicurezza: denunciato

Un'altra persona denunciata

Immagine di repertorio

Ha persino provato a sporgersi oltre la linea gialla di sicurezza, che delimita la banchina dai binari ferroviari, pur di evitare il controllo da parte degli agenti della polizia ferroviaria.

E' quanto successo pochi giorni fa nella stazione di Torino Porta Nuova, dove un 21enne senegalese, residente a Milano, è stato denunciato per "resistenza a pubblico ufficiale". L'uomo è stato intercettato dalla polizia ferroviaria - durante un giro di perlustrazione della stazione - mentre vagava in stato confusionale lungo la banchina al fondo di un binario.

Una volta raggiunto, il 21enne si è mostrato poco collaborativo, provando in ogni modo di eludere il controllo. E, come detto, arrivando anche a tentare di superare la linea gialla. Prontamente bloccato dai poliziotti, il 21enne è stato accompagnato negli uffici della Polfer, dove è stato denunciato.

Sempre a Torino Porta Nuova, un 36enne ivoriano, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato dagli agenti della polizia ferroviaria per "rifiuto di generalità" e "inottemperanza al divieto di avvicinamento" ad un esercizio commerciale presente nella stessa stazione ferroviaria. 

Dopo averlo sorpreso all'interno del negozio, dove non poteva entrare, gli agenti hanno chiesto i documenti di identità per il riconoscimento. Ma l'uomo ha opposto resistenza, negandoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, per evitare il controllo della polizia ferroviaria si spinge oltre la linea gialla di sicurezza: denunciato

TorinoToday è in caricamento