Incendio alla ditta di rifiuti, l'azienda: "per tre volte scattato l'allarme anti intrusione"

Denuncia ai carabinieri

L'incendio di domenica sera

A distanza di pochi giorni dall'incendio alla "Green Up" di via Villa Cristina a Collegno, specializzata nel settore dei servizi ambientali, l'azienda ha deciso di sporgere denuncia ai carabinieri della compagnia di Rivoli. 

Secondo la stessa azienda, per ben tre volte qualcuno avrebbe fatto scattare il sistema che rileva la presenza di estranei nella struttura. Facendo intervenire le guardie della vigilanza privata. Le stesse che hanno notato il fumo e fatto arrivare i mezzi d’emergenza e gli operai.

"Per fortuna che al nostro arrivo, nel 2017 - spiega Flavio Raimondo, amministratore delegato di Green Up - abbiamo deciso di migliorare il sistema di sicurezza, oltre a rifare gli esterni dello stabilimento. E questo è stato determinante per domenica sera. Per evitare conseguenze peggiori. Infatti, non c’è stato alcun pericolo di natura ambientale. Questo è stato poi certificato, nelle ore successive all’arrivo dei vigili del fuoco, anche dai carabinieri del Noe. E, ancora, dal mancato arrivo sul posto dell’Arpa, Ente preposto per situazioni di pericolo di carattere ambientale".

Intanto i carabinieri devono fare chiarezza su quei tre allarmi partiti e, anche all'anomalia presente nella recinzione che delimita una porzione dello stabilimento: "L’abbiamo trovata tagliata. Non sappiamo se le due vicende possano essere correlate fra loro. Spetterà ai carabinieri chiarire questo aspetto", conclude Raimondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Torino, da due anni viveva alla fermata del tram assieme ai suoi cinque cani: la municipale la salva

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento