Ruba un cellulare alla barista e scappa sul treno: denunciato grazie alla bici dimenticata

Nella borsa aveva altri telefonini rubati

Immagine di repertorio

E' con l'accusa di ricettazione che nella giornata di mercoledì 24 giugno 2020, un 26enne tunisino - residente in Val d'Aosta - è stato denunciato dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Torino Porta Nuova.

Tutto inizia qualche ora prima al bar della stazione di Verres, dove il giovane, con una scusa, aveva sottratto il cellulare alla barista, prima di fuggire a bordo di un treno diretto a Torino. 

La donna ha subito allertato il locale Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria, fornendo anche qualche dettaglio sul ladro.

Una volta arrivato a Torino, gli agenti hanno iniziato a cercare una persona che somigliasse alla descrizione fornita dalla vittima. Ma a Porta Nuova non c'è traccia. Il capo treno, però, ricorda di un giovane del tutto corrispondente a quella descrizione, che era sceso a Porta Susa, dimenticando la propria bicicletta. Che era stata recuperata dalla stessa polizia ferroviaria.

Il 26enne, non immaginando di essere stato riconosciuto quale autore del furto, si è recato negli uffici della PolFer per chiedere informazioni su come recuperare quella bicicletta.

Ma durante il controllo ha iniziato a dare segni di nervosismo e insofferenza. Gli agenti capiscono come possa esserci qualcosa di strano e avviano qualche ricerca, scoprendo come fosse sì in regola in Italia ma gravato da numerosi precedenti di polizia: lesioni personali, maltrattamenti su minori. Nonché da una sorveglianza speciale ancora in atto per due anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di qui la perquisizione nella borsa che aveva con sé, dove sono stati trovati ben quattro cellulari che il 26enne aveva rubato in precedenza. Tra cui quello della barista, poi restituito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento