Nello zaino tronchesi, pinze e cutter: in stazione le loro tre biciclette, tutte rubate

Denunciati per ricettazione

Le biciclette e gli attrezzi sequestrati

Quando sono saliti alla stazione di Fossano, sul treno diretto a Torino Porta Nuova, domenica 4 agosto 2019, gli agenti della polizia ferroviaria sono stati "attirati" da tre persone, regolarmente sedute su una delle carrozze.

Tre persone con precedenti di polizia, come scoperto grazie alla richiesta dei documenti e ai controlli in tempo reale mediante lo smartphone in dotazione.

Di qui la decisione di controllare quello zaino presente nella cappelliera e che nessuno dei tre ha riconosciuto come proprio: all’interno, c'erano due grosse tronchesi, due pinze e un cutter. 

Arrivati a Torino Pota Nuova, i tre sono scesi e hanno poi ritirato tre mountain bike. Uno di loro, poi, è tornato a bordo dello scompartimento dove c'era lo zaino, senza però prenderlo.

Gli agenti, a quel punto, hanno deciso di fermare nuovamente i tre - due uomini e una donna - per chiedere spiegazioni sulle biciclette. E dopo pochi minuti, ecco la conferma: le tre mountain bike, dal valore complessivo di circa 3mila euro, erano state rubate in precedenza. 

Un 48enne, un 45enne e una 37enne, tutti residenti a Torino e senza fissa dimora, sono stati così denunciati per ricettazione.

In corso le indagini per risalire ai legittimi proprietari delle tre biciclette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento