rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca San Salvario / Corso Massimo d'Azeglio, 17

Controlli nel degrado di Torino Esposizioni: sei denunciati, anche per ricettazione e rapina

Diversi irregolari in Italia

Il degrado dell'area di Torino Esposizioni è un fatto ormai noto da tempo. Così come da tempo è diventata la "casa" dei senza tetto, ladri e ricettatori.

Sabato pomeriggio, 15 febbraio 2020, gli agenti del commissariato Barriera Nizza hanno effettuato un controllo all’interno di quei locali, trovando due cittadini marocchini, uno di 26 e uno di 28 anni. I successi controlli hanno evidenziato come fossero inottemperanti a un ordine di lasciare il territorio nazionale.

Durante il controllo, gli agenti hanno trovato uno smartphone, risultato rubato in via Madama Cristina il 4 febbraio scorso. Tutti e due sono stati così denunciati per "ricettazione" e per la "violazione delle norme in materia di immigrazione". Il 28enne, inoltre, è stato denunciato in stato di libertà per una rapina avvenuta la sera prima del controllo, all’interno del Parco del Valentino.

Insieme ad altre tre persone - per ora rimaste ignote - con la minaccia di un coltello aveva derubato un uomo impossessandosi del cellulare e di 400 euro in contanti.

In un altro locale di Torino Esposizioni, sono stati trovati tre cittadini marocchini, uno dei quali è stato denunciato in stato di libertà per non aver abbandonato il territorio italiano dopo l’ordine di espulsione.

Infine, un cittadino marocchino minorenne è stato denunciato per una rapina del 31 dicembre 2019. Il ragazzino, assieme ad un gruppo di persone, aveva accerchiato una persona, derubandola di 80 euro e di un cellulare. 

 Tutti e sei sono stati anche denunciati per "invasione di terreni o edifici".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nel degrado di Torino Esposizioni: sei denunciati, anche per ricettazione e rapina

TorinoToday è in caricamento