rotate-mobile
Cronaca San Paolo / Corso Racconigi, 165

Allaccio abusivo e cibi mal conservati: denunciati titolari della famosa pasticceria di Torino San Paolo

Sequestrati 9,5 chilogrammi di prodotti dolciari in cattivo stato di conservazione

Per prepare le prelibatezze dolciare, i titolari della pasticceria "Preti" di corso Regina 165 a Torino, avevano un modo molto particolare. No, non parliamo di ingredienti segreti o innovazioni di carattere culinario. Ma del "trucchetto" utilizzato per evitare di pagare la corrente elettrica.

Come? Allacciando i cavi elettrici del negozio erano collegati ad una cassetta di derivazione di proprietà della società Ireti, consentendo così un prelievo di energia senza limitazioni e senza contabilizzazione dei consumi.

Da una stima, però, i titolari avrebbero prelevato illecitamente 43mila KW, pari a circa 13mila euro di energia non pagata.

E' quanto hanno scoperto, qualche giorno fa, gli agenti del Reparto del Comando Territoriale III coadiuvati da quelli del Reparto Abusivismo Edilizio della Polizia Municipale: da una verifica, infatti, sono riusciti a verificare come il contratto con la società che eroga l'energia elettrica fosse stato concluso nel 2015. Eppure, in questi anni, l'attività non ha mai chiuso i battenti. 

Ma i guai per i titolari non sono finiti qui. All'interno del laboratorio artigianale, gli agenti hanno riscontrato la presenza di incrostazioni sul pavimento, residui di cibo sulle superfici di lavoro e su alcune attrezzature e, in generale, condizioni igieniche non idonee al tipo di attività svolta.

Nei congelatori a colonna, inoltre, sono state trovate delle teglie metalliche in parte arrugginite con residui di crema al cioccolato sulle quali erano adagiati dei pasticcini artigianali e alcune brioches senza le protezioni e senza gli elementi necessari a garantirne la tracciabilità. Inoltre, le pareti interne del congelatore erano ricoperte da un consistente deposito di ghiaccio.

E se i tecnici di Ireti hanno poi provveduto alla rimozione dell’allaccio abusivo e al ripristino degli impianti, i titolari - un uomo e una donna di nazionalità italiana - sono stati denunciati per "detenzione, finalizzata alla vendita, di alimenti in cattivo stato di conservazione" e per "furto di energia elettrica".

Gli agenti hanno sequestrato 9,5 chilogrammi di prodotti dolciari in cattivo stato di conservazione presenti all'interno del congelatore e hanno sanzionato i titolari ai sensi del Regolamento d'Igiene del Comune di Torino.

Torino denunce titolari Pasticceria Petri Racconigi novembre 2021 2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allaccio abusivo e cibi mal conservati: denunciati titolari della famosa pasticceria di Torino San Paolo

TorinoToday è in caricamento