menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

In casa aveva 128 munizioni, mai dichiarate: denunciato

Controlli a esercizi commerciali e automobili

Un uomo di 78 anni di Viù è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Venaria per non aver denunciato 128 munizioni - tre calibro 12 a palla e 125 calibro 22 Long Rifle - che teneva in casa. 

I militari se ne sono accorti durante un controllo di verifica della custodia di altri armi che il pensionato, invece, deteneva e aveva denunciato in modo corretto. Tutte le munizioni sono state immediatamente sequestrate.

L'Arma, nel corso della giornata di ieri, lunedì 25 marzo 2019, nell'ambito dell'attività disposta dal comandante provinciale, il colonnello Francesco Rizzo - che ha intensificato i controlli e le perquisizioni a casa di pregiudicati per trovare armi clandestine o detenute illegalmente - ha anche controllato sei esercizi commerciali e 88 automezzi, con 110 persone

identificate e 37 multe elevate per violazioni al Codice della Strada, per un totale di 1.554 euro di sanzioni comminate. 

I carabinieri delle stazioni di Lanzo, Chialamberto, Viù e Venaria - con il supporto della Compagnia di Intervento operativo del 3^ Reggimento Lombardia - hanno anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un disoccupato classe 1983 di Germagnano: il 28enne, infatti, è stato trovato in possesso di uno spinello di marijuana e, alla vista dei militari, lo ha spezzato e ridotto in pezzi, prima di aggredirli verbalmente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento