Va in giro in auto con tre panetti di hashish nascosti sotto a un sedile: arrestato e denunciato

Spaccio e violazione Decreto "anti Covid-19"

Immagine di repertorio

Gli spacciatori continuano a far finta di nulla con il Decreto "anti Covid"

Nei giorni scorsi, i carabinieri della stazione di Beinasco hanno arrestato un italiano di 51 anni, incensurato, perché trovato con 125 grammi di hashish nascosti in macchina.

I militari hanno fermato il pusher durante uno dei tanti posti di blocco organizzati per controllare chi ha reali necessità di utilizzare l'auto in questi giorni dove si deve rimanere a casa.

Nella perquisizione del mezzo, ecco scoprire i tre panetti di droga, nascosti sotto a un sedile.  

L’uomo è stato arrestato per "detenzione di droga" e denunciato per "inosservanza dei provvedimenti dell'autorità": si trova ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento