Malore durante la festa, 59enne morto poco dopo in ospedale

Il luogo dell'accaduto (fotoservizio di Santo Zaccaria)

E’ stato colpito da infarto Raffaele Patrono, ex carabiniere 59enne, a breve distanza dal palco della festa in programma sabato sera 12 maggio a Cuorgné. L’uomo, di Valperga, si trovava al bar Sport di piazza Martiri della Libertà quando ha accusato il malore.

Mentre a pochi metri il “Torneo di maggio” continuava, medici e sanitari del 118 hanno tentato di rianimare l’ex carabiniere per diversi minuti prima di trasferirlo al campo sportivo di Cuorgné. Qui è atterrato l’elisoccorso che lo ha portato alle Molinette di Torino dove Raffaele Patrono è morto.

Sul luogo della tragedia, insieme ai sanitari, ai carabinieri e ai vigili urbani, è arrivato anche il sindaco Giuseppe Pezzetto.
Patrono alcuni anni fa aveva perso una gamba nel corso di un’operazione di servizio a Salassa, era stato investito durante un inseguimento.

Lascia la moglie e due figli tra cui un ragazzo che sta facendo il percorso per diventare anche lui carabiniere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento