Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

I carabinieri in casa del pusher trovano anche 14 fucili

Arrestato un 46enne per ricettazione e detenzione illegale di armi da sparo e munizioni

La merce sequestrata a casa del 46enne

I carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione di un cuorgnatese 46enne giovedì mattina alla ricerca di sostanze stupefacenti, ma hanno trovati anche numerose armi. L’uomo ha consegnato spontaneamente una dose di cocaina ed un bilancino di precisione con tracce di polvere bianca.

Subito dopo, proseguendo la perquisizione, ha consegnato ai carabinieri sette fucili di vario calibro e diciassette cartucce, detenuti illegalmente in una stanza, di cui non ha saputo fornire elementi di identificazione.

Altri sette fucili, legalmente detenuti, erano stati spostati dal luogo della precedente detenzione senza denunciarne il trasferimento. Droga e fucili sono stati sequestrati. A seguito di accertamenti, i sette fucili illegali sono risultati oggetto di furto avvenuto a Rivarolo lo scorso novembre.

Condotto in caserma a Cuorgnè l’uomo è stato dichiarato in arresto per ricettazione, detenzione illegale di armi da sparo e munizioni e omessa denuncia di trasferimento del luogo di detenzione di armi. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria per lui si sono aperte le porte del carcere di Ivrea in attesa della convalida dell’arresto, avvenuta sabato mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri in casa del pusher trovano anche 14 fucili

TorinoToday è in caricamento