Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Arriva il fascicolo sanitario elettronico, Cota: "La politica fuori dalla sanità"

In un seminario alle Molinette il governatore ha affermato: "il vero cambiamento di cui ha bisogno la sanità è di tipo culturale: la politica deve starne fuori". In Piemonte intanto arriva il fascicolo sanitario elettronico

La politica deve stare fuori dalla sanità: ne è convinto il governatore della Regione Piemonte Roberto Cota, che è intervenuto oggi alle Molinette nel corso del seminario 'Sanità e politiche anti-corruzione', organizzato da Federsanità Anci.

“Attueremo tutte le disposizioni previste dal piano anti-corruzione nella PA, ma il vero cambiamento di cui ha bisogno la sanità è di tipo culturale: la politica deve starne fuori – ha affermato il presidente, specificando che la sanità “è una grande cassaforte di denaro pubblico, basti pensare che degli 11 miliardi del bilancio regionale del Piemonte 8 sono al capitolo sanità, il che comporta tutta una serie di rischi, che si devono ridurre il più possibile: giusto quindi applicare il piano anti-corruzione, ma il cambiamento va fatto a monte e noi lo stiamo facendo, consapevoli che ci vuole tempo perché questo grande processo di trasformazione entri nella testa della gente.

“Ma, per fare un esempio, dove devono essere messe le emodinamiche non deve essere deciso nè dai politici nè dal Tar nè dai comitati portatori di interessi, ma da chi ha la responsabilità aziendale di guidare gli ospedali. La politica - ha ribadito Cota - deve stare fuori dalla sanità, lo so che è difficile non tenere conto di certi equilibri, ma io non mai raccomandato un primario e vorrei che tutti facessero lo stesso".

Intanto, la Regione Piemonte si doterà di un fascicolo sanitario elettronico, che dovrà essere presentato entro il giugno 2014: la giunta regionale del Piemonte ha adottato oggi, su proposta dell'assessore alla Salute Ugo Cavallera, le linee guida nazionali per la realizzazione del nuovo fascicolo. Sono state recepite anche le linee guida nazionali per la dematerializzazione della documentazione clinica nella diagnostica per immagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il fascicolo sanitario elettronico, Cota: "La politica fuori dalla sanità"

TorinoToday è in caricamento