Tenta di uccidere il vicino con due coltellate e poi fugge: si è costituito

Dopo due giorni

Svolta nel tentato omicidio di via Brosso a Torino, avvenuto domenica scorsa, 10 giugno 2018.  

Questa mattina, martedì 12 giugno 2018, Gilson Da Silva, 40enne brasiliano, si è costituito alla caserma dei carabinieri della compagnia di Venaria, in via Dante Alighieri 3, ammettendo di aver ferito gravemente con due coltellate all'addome il suo vicino di casa, un uomo di 44 anni di nazionalità romena.

Subito dopo le formalità del caso, l'uomo è stato portato in Questura a Torino, dove è poi stato interrogato dagli uomini della Squadra Mobile, che da domenica stanno indagando sull'accaduto. 

Intanto migliorano le condizioni della vittima, che dopo l'intervento chirurgico all'ospedale Giovanni Bosco, dove era stato trasportato d'urgenza in ambulanza, è stato giudicato guaribile in 45 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento