La stretta dei carabinieri: posti di blocco per bloccare il flusso di automobilisti verso le seconde case

In tutta la Valle

I controlli avvenuti questa notte

Raffica di controlli, in Val di Susa, dalla notte di oggi, domenica 22 marzo 2020, da parte dei carabinieri della Compagnia di Susa per monitorare il flusso di veicoli in arrivo nelle zone montane, dove sono presenti centinaia di seconde case.

I posti di blocco sono stati posizionati su tutte le principali direttrici che conducono nelle località turistiche della Val di Susa, nonché ai valichi di frontiera.

"Salvo motivi di lavoro, di salute o di stretta necessità è vietato mettersi in strada, tanto più raggiungere le località di vacanza da parte dei possessori di seconde case", ricordano ad ogni cittadino i militari dell’Arma.

Val di Susa posti blocco carabinieri 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

Torna su
TorinoToday è in caricamento