Cronaca

Coronavirus, il piano d'azione GTT per dipendenti, passeggeri e clienti

Per viaggiare su bus, tram, treni della metro e regionali

Immagine di repertorio

Si è svolta questa mattina, lunedì 24 febbraio, presso la Direzione GTT una riunione con la partecipazione del vertice e del medico aziendale per esaminare la situazione in relazione al virus Covid -19 e dare attuazione ai provvedimenti emanati dalle autorità competenti. GTT seguirà le direttive nazionale e regionali e le indicazioni del medico aziendale senza mettere in campo iniziative diverse ed estranee a tali disposizioni.

Riferisce GTT che in relazione al punto 6 dell’Ordinanza che prevede “la disinfezione giornaliera dei treni regionali e di tutto il trasporto pubblico”, è stato chiesto alle aziende esterne incaricate della pulizia dei veicoli di dare attuazione al provvedimento su bus, tram, treni della metropolitana e treni regionali. Le misure saranno applicate sino a sabato 29 e si adegueranno all’evoluzione della situazione e alle nuove disposizioni che potranno essere emanate dalle autorità competenti, a cui GTT darà prontamente seguito e fornirà comunicazione.

Le disposizioni prese da GTT da applicare sui mezzi

Per ulteriore precauzione, su indicazione del medico aziendale, saranno immediatamente consegnate al personale addetto al controllo dei titoli di viaggio su bus, tram, metro e treni delle salviettine umidificate a base di alcol, in attesa di reperire gel idroalcolico, prodotto in questo momento di non facile approvvigionamento. Sono inoltre state impartite disposizioni per effettuare i controlli dei titoli di viaggio a terra e non sulle vetture.

Per quanto riguarda la metropolitana, sarà incrementato il ricambio d’aria attraverso il circuito forzato alimentato da bocchette esterne. Per quanto riguarda infine i punti di contatto con il pubblico (ad es: centri di servizio al cliente, ufficio pagamento sanzioni, stazioni della metropolitana, biglietterie di stazione fisiche ed automatiche), sarà potenziata la disinfezione con prodotti specifici e saranno adottate misure per evitare l’affollamento degli uffici.

Gtt contribuirà inoltre alla comunicazione tra il personale interno degli uffici e agli stessi clienti, del decalogo di regole generale di prevenzione emanato dal Ministero della Salute (qui sotto). L’azienda del traporto pubblico locale dice di avere avviato contatti con le organizzazioni sindacali (e i rappresentanti sindacali per la sicurezza) per condividere il piano d’azione.
regole vademecum coronavirus-2

Acquisto biglietti e abbonamenti: si consiglia di evitare le attese presso i Centri di Servizi al Cliente

In relazione alle Ordinanze ministeriali e regionali, per evitare affollamento nei locali dei Centri di Servizi al Cliente, GTT consiglia ai clienti che desiderano acquistare biglietti e abbonamenti di utilizzare in via prioritaria i seguenti canali:

  • Rivendite autorizzate
  • E- Commerce
  • App ToMove
  • Emettitrici delle stazioni Metropolitana e Ferroviarie

I Centri di Servizio al Cliente GTT saranno comunque regolarmente aperti; non sarà consentito a più di 10 persone di sostare all’interno dei locali, ma sarà possibile attendere il proprio turno all’esterno. Si consiglia l’utilizzo dell’App U-First per verificare lo stato della coda e il proprio turno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il piano d'azione GTT per dipendenti, passeggeri e clienti

TorinoToday è in caricamento