"Sono fuori per lavoro e ho fatto la spesa qui vicino". Ma non è vero: denunciato dalla polizia

Altre sei denunce e un arresto per spaccio

I controlli di ieri pomeriggio

Domenica di grande lavoro, quella di ieri, 22 marzo 2020, da parte degli agenti del commissariato Barriera Milano e dei colleghi del commissariato Madonna di Campagna e della polizia municipale, impegnati nei controlli per l’osservanza delle vigenti disposizioni per l’emergenza Covid-19, nei parchi e presso gli esercizi commerciali autorizzati all’apertura nelle zone di competenza del commissariato. 

Complessivamente sono state identificate 11 persone, 5 delle quali straniere.

Quattro persone sono state denunciate per aver violato i Decreti "anti Covid", tra cui due cittadini albanesi che hanno dichiarato di trovarsi lontano dalla propria dimora in quanto intenti ad approssimarsi in una lavanderia poco distante.

In corso Vercelli, un cittadino albanese di 52 anni, trovato a girare in auto, ha spiegato agli agenti come fosse in giro per "esigenze di lavoro" e di aver fatto una spesa di beni alimentari, mostrando la copia di uno scontrino.

Peccato che la ditta per la quale lavora fosse chiusa la domenica e, in seconda battuta, come lo scontrino emesso dal supermercato fosse di un’attività commerciale presente nella provincia di Torino. Per l'uomo è scattata l'inevitabile denuncia.

I guai per lui non sono finiti qui: ulteriori accertamenti, infatti, hanno evidenziato come l’uomo non potesse guidare, poiché la patente gli era stata ritirata a tempo indeterminato a gennaio: per lui anche una sanzione per aver violato il Codice della Strada.

Sabato pomeriggio, 21 marzo 2020, invece, i poliziotti e i militari dell'Esercito hanno controllato le zone tra corso Palermo e via Sesia, dove erano troppi gli assembramenti di persone. 

Durante il controllo, è stato trovato un senegalese di 30 anni che, dopo essersi avvicinato ad una persona ed aver ricevuto del denaro contante, ha ceduto una dose di sostanza stupefacente.

Inevitabile l'arresto per "detenzione e spaccio di sostanza stupefacente". Lui e il cliente sono stati denunciati per aver violato i Decreti "anti Covid".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento