Stuprava le fidanzatine del figliastro: condannato a 14 anni e 7 mesi di reclusione

Il pm ne aveva chiesti 23

Immagine di repertorio

Aveva convinto il figliastro di 14 anni ad avere rapporti sessuali con tre fidanzatine - due di soli 13 anni - per poi bendarle e ammanettarle, in modo tale che non potessero opporsi e scappare. Poi, aveva obbligato il ragazzo ad andare via, in modo tale da poterle violentare.

I fatti si riferiscono al biennio 2008-2009.

Questa mattina, lunedì 14 gennaio 2019, il tribunale di Torino ha condannato quel 44enne ex buttafuori a 14 anni e 7 mesi di reclusione. Il pm Barbara Badellino aveva chiesto una condanna a 23 anni. 

Secondo l'accusa, l'uomo aveva anche instaurato relazioni con le amiche della figlia - che in quegli anni aveva 15 anni - con il chiaro intento di avere dei rapporti sessuali con loro. 

La prima sezione penale lo ha assolto solo per due dei 17 capi di imputazione nei suoi riguardi, ovvero quelli per la detenzione di materiale pedopornografico e per maltrattamenti nei confronti della figlia.

Inoltre, il giudice ha disposto una provvisionale per tutte le vittime, figli compresi, che sfiora i 100mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento