rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Beinasco

Beinasco, la madre viene ricoverata per covid: ad accudire i tre figli minori ci pensa il civich "baby sitter per caso"

La madre è stata curata in ospedale: è tornata a casa già in serata

Civich baby sitter, sabato scorso, 15 gennaio 2022, a Beinasco.

Gli agenti della polizia locale, coordinati dal comadante Sergio Florio, hanno deciso di non lasciare soli i tre figli - una ragazzina di 14 anni e due bambini di quattro e un anno - di una donna che sabato è stata costretta al ricovero all'ospedale San Luigi di Orbassano causa covid.

Era stata la figlia 14enne a chiedere l'intervento dei mezzi di soccorso, visto il peggiorare dello stato di salute della madre. E quando il personale del 118 ha compreso come l'unica soluzione fosse il ricovero, si è creato il problema di come gestire e accudire i tre minori.

Questo perché il padre era in Francia per lavoro e nessun parente prossimo viveva in provincia di Torino o in Piemonte. I civich, dopo aver provato a chiedere a qualche vicino - nessuno ha deciso di aiutarli, vista la potenziale positività dei tre: i successivi tamponi, per fortuna, hanno dato esito negativo - hanno deciso come l'unica soluzione fosse quella di accudirli in casa. Anche perché nessuna struttura per minori aveva posti. 

Un agente, con una tuta apposita, mascherina Ffp2 e tutti gli altri dispositivi anti contagio, è stato lì con loro finché il padre non ha fatto ritorno a Beinasco. 

La madre è poi tornata a casa in serata, dopo le cure mediche ospedaliere. E quando ha saputo chi li aveva accuditi, dopo essere scoppiata a piangere, ha ringraziato l'agente baby sitter. In serata è poi arrivato a casa anche il padre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beinasco, la madre viene ricoverata per covid: ad accudire i tre figli minori ci pensa il civich "baby sitter per caso"

TorinoToday è in caricamento