Per raggiungere la fidanzata si aggrappa alla porta del treno in partenza da Chivasso: denunciato

Voleva raggiungere la fidanzata, ma ha provocato un ritardo di 15 minuti al convoglio e lui ha perso la corsa

Immagine di repertorio

Voleva raggiungere la fidanzata a Santhià (almeno così ha detto agli agenti) e ha fatto di tutto, compreso tentare di salire su un treno in partenza dalla stazione di Chivasso. Il giovane ha cercato di aprire le porte, ma essendo bloccate non ha desistito e, dopo aver tentato di forzare l’apertura, si è aggrappato al treno in movimento sorreggendosi sul predellino.

Il personale Polfer, presente a bordo treno, si è accorto della presenza del ragazzo nella posizione estremamente pericolosa ed è riuscito ad arrestare la corsa del mezzo. Portato in salvo presso gli uffici di stazione, il giovane, un 20enne residente nel torinese, che non necessitava di cure mediche, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio.

Il treno ha maturato, per l’accaduto, un ritardo di 15 minuti.
 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento