Due video-slot abusive, una con la scheda gioco risultata rubata: nei guai il titolare del locale

Immagine di repertorio

E’ stato denunciato il gestore di una sala giochi di Chivasso dopo un intervento della Guardia di Finanza di Torino che ha sequestrato due videoslot completamente illegali e accertato gravi violazioni della normativa in materia di videogiochi.  I Finanzieri della Compagnia di Chivasso hanno rinvenuto, all’interno del locale, due video-slot abusive che, oltre ad essere sprovviste delle autorizzazioni necessarie al fine di tutelare gli scommettitori, non erano nemmeno state collegate alla rete dei Monopoli di Stato; così facendo, l’imprenditore riusciva ad eludere tutte le imposte dovute. Ben più grave l’anomalia riscontrata poco dopo dagli inquirenti: una scheda gioco installata su una delle slot sequestrate è risultata essere stata rubata qualche anno fa. Il gestore non ha saputo fornire spiegazioni plausibili in merito ed anche per questo sono in corso gli accertamenti da parte dei finanzieri al fine di ricostruire l’accaduto. Al termine dell'intervento, l’imprenditore, un 30enne di origini cinesi, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ivrea per ricettazione nonché sanzionato per oltre 20.000 euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento