Cronaca Barriera di Milano / Via Renato Martorelli, 1

Pesce surgelato venduto in cattivo stato di conservazione: nei guai il titolare di un minimarket a Torino Barriera di Milano

Violazione norme antocovid: chiuso un circolo privato

lI sequestro di pesce nel minimarket di via Martorelli

Oltre 100 chili di pesce surgelato in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati, nella serata di giovedì 3 giugno 2021, nel minimarket di via Martorelli 1/A a Torino da parte degli agenti della polizia municipale del comando territoriale VI (Barriera di Milano, Regio Parco, Barca, Bertolla, Falchera, Rebaudengo, Villaretto) e del reparto di polizia commerciale assieme agli agenti del commissariato Barriera di Milano della Polizia di Stato. Il titolare, un bengalese di 32 anni, è stato sanzionato e indagato in stato di libertà. 

Alcune violazioni alle normative anticovid e carenze igieniche (il locale non era adeguatamente pulito) sono state invece riscontrate in un locale adibito alle vendita di kebab di largo Giulio Cesare: per lui una sanzione da 670 euro.

Infine, nel circolo privato di via Barbania 6, gestito da nordafricani, sono state riscontrate numerose irregolarità inerenti le normative anticovid, tra cui la mancanza di prodotti igienizzanti e di cartelli informativi, nonché il mancato utilizzo della mascherina da parte dei presenti all'interno del locale. Per questi motivi, il locale è stato chiuso cinque giorni.

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce surgelato venduto in cattivo stato di conservazione: nei guai il titolare di un minimarket a Torino Barriera di Milano

TorinoToday è in caricamento