rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Urbano Rattazzi, 2

Il "record" del ristorante di Torino Centro: chiuso due volte, per cinque giorni, in 24 ore dalla polizia

Altro locale chiuso cinque giorni

Gli agenti della polizia lo avevano chiuso la notte prima, tra venerdì 25 e sabato 26 febbraio 2022, per inosservanza delle norme anti-covid.

La notte successiva, tra sabato 26 e domenica 27 febbraio 2022, dopo una segnalazione, gli agenti tornano al "Ristorante Casa Rattazzi", di via Urbano Rattazzi 2/E a Torino, per un altro controllo e lo trovano aperto, anziché chiuso. 

E così, il locale è stato chiuso nuovamente per cinque giorni ma con una sanzione amministrativa raddoppiata: 800 euro. Inoltre, il legale rappresentante dell’attività è stato sanzionato in quanto non si atteneva all’obbligo di indossare la mascherina.

Un altro locale, "L'Ufficio" di via Berthollet 12, è stato anch'esso chiuso per cinque giorni in quanto il dipendente presente non faceva rispettare le disposizioni relative al contenimento del covid. Lui stesso, assieme ad altri quattro clienti, non indossavano la mascherina di protezione. Fuori dal locale è stato accertato vi fosse un assembramento oltre ai tavolini del dehors che erano disposti in modo tale da non assicurare il distanziamento di almeno un metro fra gli avventori.

I controlli sono stati effettuati a seguito di un servizio straordinario interforze disposto con ordinanza del Questore nelle zone del centro cittadino maggiormente interessate dalla movida, in particolare nell’area di Piazza Santa Giulia, San Salvario e Piazza Vittorio Veneto.

Con la Polizia anche l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Municipale. Cinque gli esercizi commerciali controllati, 85 le persone identificate: tutte sono risultate in possesso di certificazione verde.

Gli altri locali commerciali controllati sono tutti nella zona limitrofa a piazza Vittorio Veneto. Il titolare di un minimarket di via Rossini, sorpreso dalla Polizia Amministrativa e Sociale a vendere all’una e mezza di notte della birra a un minorenne, è stato sanzionato per la cifra complessiva di 6666,67 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "record" del ristorante di Torino Centro: chiuso due volte, per cinque giorni, in 24 ore dalla polizia

TorinoToday è in caricamento