Troppi criminali e una rissa nel bar, locale chiuso per 15 giorni

Chiuso il bar Alea, risultato ritrovo abituale di persone pregiudicate o pericolose nelle diverse occasioni durante le quali è stato controllato. Il Questore di Torino ha disposto, su segnalazione del Commissariato Barriera Milano, la sospensione per 15 giorni della licenza del bar di via Lauro Rossi gestito da un cittadino albanese.

Anche all’atto della notifica della sospensione della licenza, gli agenti hanno riscontrato che 5 dei 7 avventori presenti avevano precedenti di polizia a carico.

Nell’ultimo controllo del 23 novembre scorso, i poliziotti avevano identificato 16 persone all’interno del bar 7 delle quali con precedenti di diversa natura. Due stranieri erano stati arrestati in quanto colpiti da espulsione e rientrati in Italia prima dei 5 anni senza autorizzazione.

Il giorno prima, nella notte, il locale era stato teatro di una lite nel corso della quale un avventore era stato ferito con un’arma da taglio prelevata dal bancone del bar. Nella circostanza la Polizia aveva bloccato uno degli aggressori, un albanese, irregolare sul Territorio Nazionale e con precedenti a carico, denunciato per lesioni aggravate. La vittima era stata giudicata guaribile in 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

Torna su
TorinoToday è in caricamento