rotate-mobile
Cronaca Chieri / Via Massa

Bidoni della spazzatura dati alle fiamme a Chieri: danni in più zone della città

Si cercano risposte sull’autore o gli autori dalle immagini di videosorveglianza

Serata di incendi appiccati ai cassonetti per la raccolta differenziata della carta, che sono stati dati alle fiamme in punti diversi del centro di Chieri.

Dalle 22.30 di venerdì 17 marzo all’una del giorno dopo, al lavoro i vigili del fuoco per spegnere i roghi e i carabinieri della compagnia di Chieri per rintracciare l’autore o gli autori degli atti vandalici avvenuti in via Massa, via Giardini e via della Gualderia. 

Ora gli investigatori sperano di individuare l’autore del gesto nelle registrazioni delle immagini della videosorveglianza cittadina.

Nel pomeriggio il sindaco di Chieri ha diramato una nota: "Sono indignato per quanto avvenuto nella serata di ieri in zona via Gualderia, via Massa e via dei Giardini dove dei cassonetti sono stati dati alle fiamme – dice  Alessandro Sicchiero -. A novembre avevo incontrato i cittadini di quella zona in occasione di una delle “panchine del Sindaco” e avevo ben compreso le loro preoccupazioni. Una delle risposte concrete a questi episodi sono i controlli serali degli operatori della Polizia Locale, che sono stati attivati da alcune settimane soprattutto in aree considerate particolarmente critiche. Un servizio che ha contribuito a migliorare la situazione, ad esempio sono stati individuati i responsabili di alcuni atti vandalici perpetrati in maniera reiterata in un parcheggio cittadino, e mi auguro lo stesso accada per chi ha incendiato i cassonetti. Ringrazio i carabinieri e la Polizia Locale per il loro costante impegno: in tutti i centri urbani si assiste a un crescendo di atti teppistici che sono espressione di un diffuso disagio e di un malessere non solo sociale ed economico, ma educativo e culturale, e che spesso vedono protagonisti giovani, talvolta minorenni. Sappiamo che nessun pattugliamento e nessuna telecamera potrà mai garantire una completa sicurezza ma come amministrazione siamo impegnati in uno sforzo sempre maggiore in tale direzione, sia sul versante della prevenzione sia su quello della deterrenza e della repressione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bidoni della spazzatura dati alle fiamme a Chieri: danni in più zone della città

TorinoToday è in caricamento