Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Centrale

Prima le minacce al padre davanti alla sorella poi con la piccozza contro i carabinieri

53enne denuciato

Immagine di repertorio

Una lite in famiglia con urla, minacce e insulti. Una donna che, spaventata dall’accesa discussione tra il padre e il fratello, chiama i carabinieri e il fratello 53enne che alla vista dei militari dà in escandescenze. Questo quanto accaduto lunedì 10 agosto intorno alle 21.30 nel centro di Cerone, frazione di Strambino. 

L’uomo è sceso in strada brandendo una piccozza da montagna e scagliandosi contro due carabinieri che sono riusciti a disarmarlo in tempo, aiutati da altri colleghi arrivati in supporto. 

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, ha comunque preso a calci la gazzella ed è stato successivamente denunciato a piede libero per resistenza, minacce, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di auto militare. I due carabinieri inizialmente intervenuti sono rimasti lievemente contusi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima le minacce al padre davanti alla sorella poi con la piccozza contro i carabinieri

TorinoToday è in caricamento