Cercatore di funghi trovato vivo dopo una notte al gelo nei boschi

In stato di ipotermia

Le operazioni di quesa mattina

Un cercatore di funghi di 74 anni, disperso da ieri, sabato 3 novembre 2018, nei boschi del Comune di Perrero, è stato ritrovato vivo dai  tecnici della delegazione del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese di Pinerolo e dai colleghi del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

L'allarme era stato dato ieri sera, attorno alle 19, dalla famiglia, che non l'ha visto tornare a casa in tempo per la cena.

In breve tempo una ventina di tecnici del Soccorso alpino hanno iniziato le ricerche che si sono protratte per tutta la notte.

Questa mattina, domenica 4 novembre 2018, verso le 10, una squadra ha iniziato a sentire una risposta ai propri richiami finché non è stato possibile localizzare con precisione l'uomo che era cosciente, con un principio di ipotermia a causa della notte trascorsa all'aperto.

È stato poi imbarellato per poi essere trasportato in ambulanza in ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento