Cercatore di funghi trovato vivo dopo una notte al gelo nei boschi

In stato di ipotermia

Le operazioni di quesa mattina

Un cercatore di funghi di 74 anni, disperso da ieri, sabato 3 novembre 2018, nei boschi del Comune di Perrero, è stato ritrovato vivo dai  tecnici della delegazione del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese di Pinerolo e dai colleghi del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

L'allarme era stato dato ieri sera, attorno alle 19, dalla famiglia, che non l'ha visto tornare a casa in tempo per la cena.

In breve tempo una ventina di tecnici del Soccorso alpino hanno iniziato le ricerche che si sono protratte per tutta la notte.

Questa mattina, domenica 4 novembre 2018, verso le 10, una squadra ha iniziato a sentire una risposta ai propri richiami finché non è stato possibile localizzare con precisione l'uomo che era cosciente, con un principio di ipotermia a causa della notte trascorsa all'aperto.

È stato poi imbarellato per poi essere trasportato in ambulanza in ospedale. 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

Torna su
TorinoToday è in caricamento