Cronaca

Caccia ai tori di San Gillio: lungo le provinciali ecco apparire i cartelli "Pericolo presenza tori vaganti”

Da parte dei volontari della protezione civile e dell’Aib

Il cartello che i volontari hanno posizionato lungo la provinciale

In attesa che gli altri tre tori vengano trovati, a San Gillio, da ieri, martedì 25 maggio 2021, sono stati affissi dei cartelli con il seguente messaggio: “Pericolo presenza tori vaganti”.

Questo il cartello che è stato affisso, in più punti, lungo la strada provinciale “8” e “8 dir 3” da parte dei volontari della protezione civile e dell’Aib che da giorni stanno presidiando l’area della Bizzarria, a San Gillio, dopo la fuga dei tori dal ranch di Cascina San Lorenzo.

Questa mattina, mercoledì 26 maggio 2021, si è tenuta una conferenza telematica fra i sindaci di San Gillio, La Cassa e Druento; carabinieri; polizia locale; Città Metropolitana, Regione e Prefettura. L'incontro è servito per fare il punto della situazione sulla cattura dei tori e per chiedere supporto alle guardie parco de La Mandria e alla polizia della Città Metropolitana per la gestione logistica e per la cattura degli animali. Cattura mediante sedazione, come precisato ancora oggi dal sindaco di San Gillio, Gian Carlo Balbo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia ai tori di San Gillio: lungo le provinciali ecco apparire i cartelli "Pericolo presenza tori vaganti”

TorinoToday è in caricamento