Cronaca

Finisce nel fossato ma non riesce più a risalire: cane stremato salvato dalle guardie zoofile ad Aglié

Intervento delle Giacche Verdi

L'intervento di ieri sera ad Aglié

Non riusciva più a risalire la sponda del fossato, ripida e anche fangosa, dopo le recenti piogge. 

Ed è solo grazie alle guardie zoofile delle Giacche Verdi che ieri sera, venerdì 21 maggio 2021, ad Aglié, un cane è stato salvato.

L'animale, anziano (ha già 16 anni, ndr) e malato, aveva più volte provato a risalire. Ma, stanco e povato, aveva deciso di stendersi a terra. Sperando che qualche anima buona lo riportasse a casa dal suo padrone, un 86enne residente in paese.

Il personale delle Giacche Verdi si è imbragato per scendere nel fossato e l’animale è stato tratto in salvo: senza ferite, solo spaventato.

Il proprietario, che lo stava cercando, ha potuto così riabbracciare il suo fedele amico. 

Continua a leggere su TorinoToday

Aglié cane salvato Giacche Verdi 21 maggio 2021 3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce nel fossato ma non riesce più a risalire: cane stremato salvato dalle guardie zoofile ad Aglié

TorinoToday è in caricamento