Cronaca Strada del Portone, 10

Coronavirus e sicurezza, notte di proteste al Centro Agro Alimentare per il cambio di orario

Nelle stesse ore si ribalta il muletto e un giovane rimane ferito

Altra notte di tensioni al Caat (Centro Agro Alimentare Torino) di strada del Portone a Grugliasco. Solo pochi giorni fa si era registrata la prima protesta. Questa notte, lunedì 27 aprile 2020, gli ambulanti hanno protestato per i nuovi orari imposti dal Consorzio vista l'emergenza Coronavirus: non più le 3.30, ma cancelli aperti alle 5 della mattina.

Una colonna di mezzi ha evitato che si potesse accedere al Consorzio, nonostante qualcuno sia riuscito a entrare attorno all’una di notte. La scelta del cambio di orario era già stata spiegata dal presidente Marco Lazzarino: "Tuteliamo la sicurezza, con i fornitori provenienti da tutta Italia e dall’estero che non si incrociano più con gli ambulanti. Come invece avveniva in precedenza", precisando come il vecchio orario "tornerà a fine emergenza". Ma non è detto che l'ennesima protesta possa portare ad un nuovo cambio di orario già nei prossimi giorni. 

Si ribalta il muletto e un giovane rimane ferito

Alla protesta, sempre al Caat, si è registrato, attorno alle 6, il ferimento di un uomo di 22 anni, rimasto lievemente ferito dopo che il muletto si è improvvisamente ribaltato. L'uomo è stato portato in ambulanza al pronto soccorso di Rivoli per accertamenti. A presidiare la zona ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Rivoli. Al momento non si segnalano situazioni particolari.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e sicurezza, notte di proteste al Centro Agro Alimentare per il cambio di orario

TorinoToday è in caricamento