La società di vigilanza e investigazione fa affari ma non paga le tasse: sequestri per 500mila euro

Dalla Finanza

Immagine di repertorio

E' di oltre 500mila euro il patrimonio appartenente a un 50enne di Bricherasio, imprenditore nel ramo della vigilanza e delle investigazioni, che in questi giorni è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza della Compagnia di Pinerolo a seguito di una indagine.

Nonostante gli importanti ricavi dell'azienda del 50enne, secondo la Finanza non avrebbe pagato le tasse, con una evasione pari a centinaia di migliaia di euro. Inoltre, l’imprenditore stava anche procedendo a trasferire immobili e altri asset ad un’altra società, il tutto al fine di rendere inefficaci eventuali sequestri, almeno stante gli stessi inquirenti. 

Coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino, i finanzieri hanno perquisito le abitazioni dell’imprenditore, sequestrando immobili nel Pinerolese e a Palermo, oltre a una decina di conti correnti. Il tutto a scopo cautelare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento