Vendeva prodotti "anti Coronavirus" fino a 4mila euro. Per l'Autorità Garante sono "ingannevoli"

Imprenditore rischia una multa fino a 5 milioni di euro

Uno dei prodotti in vendita sul sito

Vendeva, attraverso un sito internet - www.geolam.info - un braccialetto "anti Covid-19" alla cifra di 649 euro. Oltre ad altri prodotti, come ciondoli, placchette e persino un sistema combinato per "persona e ambiente", con prezzi che oscillavano tra i 79 euro del ciondolo fino al pacchetto completo da oltre 4mila euro.

In base ad accertamenti, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, in via cautelare, ha disposto l’eliminazione dal sito in questione di ogni riferimento legato all'efficacia di quesi prodotti, venduti dall'impresa individuale "L.a.m." di Cascinette di Ivrea. 

Inoltre, a seguito di una segnalazione del Ministero della Salute, ha anche avviato un procedimento istruttorio nei confronti dell’impresa stessa, titolare dello stesso sito dove sono venduti e pubblicizzati quei prodotti, definiti ingannevolmente “parafarmaci” e di cui si vantano gli effetti “anti Covid-19”.

"Nell’home page vengono descritte, tra l’altro, proprietà che agiscono contro  batteri e virus, migliorano  il processo respiratorio e  rafforzano il sistema immunitario,  tramite l’emissione di segnali elettromagnetici opposti a quelli emessi dal Covid-19 e da altri virus e batteri. L’uso di tali affermazioni, che non hanno alla base alcun processo di sperimentazione e validazione scientifica, è stato ritenuto integrare una pratica estremamente grave, tale da rendere indifferibile l’intervento in via d’urgenza dell’Autorità. E’ stato ritenuto, in particolare, che le modalità di promozione di tali prodotti siano prima facie ingannevoli e aggressive, in quanto  sfruttano l’alterata capacità di valutazione del consumatore dovuta all’emergenza sanitaria determinata dall’infezione da Covid-19, si legge in una nota diffusa dall'Autorità Garante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso di inottemperanza della delibera, l'Autorità potrà sanzionare il titolare con una multa che potrà variare tra i 10mila e i 5 milioni di euro. In caso di reiterata inottemperanza, infine, può essere disposta la sospensione dell'attività di impresa per un periodo non superiore ai 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento