rotate-mobile
Cronaca Borgaro Torinese / Via Savant, 70

Bimbo morso al viso da un pitbull nel cortile della scuola

Multa per la proprietaria

Stava per entrare a scuola come tutte le mattine. Ma, appena ha visto quel cane, un pitbull, è tornato indietro per salutarlo. Un po’ come fa praticamente tutti i giorni, visto che il quattrozampe è di proprietà dei genitori di un altro bambino che, oltre ad andare nella stessa scuola, vivono nella stessa palazzina.

Eppure, ieri mattina, giovedì 16 maggio 2019, attorno alle 8, nel cortile della scuola materna “Caduti Borgaresi” di via Savant a Borgaro, è successo quello che nessuno si sarebbe aspettato: un morso all’altezza del viso.

Le urla del bambino, di quattro anni, hanno spaventato tutti: dai genitori del piccolo rimasto ferito, ai proprietari del cane, senza dimenticare il personale scolastico e le insegnanti. 

Immediato l’arrivo sul posto del personale sanitario del 118, con l’equipe medica della Croce Verde di Borgaro che lo ha visitato sul posto prima di decidere per un veloce trasporto all’ospedale di Cirié per le cure del caso.

Morsi seri ma, per fortuna, non di grave entità. Tant’è che dopo una mattinata nell’ospedale di via Battitore, il piccolo ha potuto fare ritorno a casa con una prognosi di quindici giorni. 

Sul posto sono tempestivamente intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Borgaro per le indagini di rito. Alla fine, vista anche l’amicizia fra le due famiglie, i proprietari del cane se la sono cavata solamente con una multa per mal governo di animale, visto che il pitbull, pur essendo legato con il guinzaglio, non era dotato di museruola, come invece prevede la legge. Una multa che può variare dai 25 ai 258 euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morso al viso da un pitbull nel cortile della scuola

TorinoToday è in caricamento