Perde gli sci e sbatte violentemente la testa: bambina di nove anni è morta

Nonostante i soccorsi

I soccorsi a Sauze d'Oulx

Una bambina di nove anni, Camilla Compagnucci, di Roma, è morta dopo essere andata in arresto cardiaco per un violento trauma cranico e toracico conseguente a una caduta mentre sciava. 

Tutto è avvenuto attorno alle 14 sulla pista Imbuto del comprensorio Via Lattea a Sauze d’Oulx.

Da una prima ricostruzione dei fatti, la bambina avrebbe perso il controllo degli sci e, dopo caduta sulla pista, è rimbalzata fuori pista, scivolata per 50 metri prima di sbattere la testa su una barriera frangivento.

Dopo 30 minuti di tentativi di rianimazione da parte sanitari, la piccola è stata trasportata in elisoccorso, in condizioni gravissime, all'ospedale Regina Margherita. Poco fa, attorno alle 16.30, la morte, tra lo sconforto dei genitori. 

Le indagini di rito vengono portate avanti dai carabinieri della pattuglia sciatori di Oulx, che sequestreranno sci e abbigliamento indossati dalla bambina, nonché le barriere frangivento in legno, ma non la pista.

L'inchiesta giudiziaria è coordinata dal pm Valerio Longi della procura di Torino.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

Torna su
TorinoToday è in caricamento