Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Beinasco

Il "no" alla richiesta di soldi le costa caro: picchiata con una mensola

La storia al vaglio dei carabinieri

Le avrebbe messo le mani al collo, stringendola nel tentativo di strangolarla. Poi avrebbe preso una mensola e l'avrebbe colpita ad una gamba.

Tutto perché avrebbe detto "no" all'ennesima richiesta di soldi.

Una vicenda che ora viene attentamente vagliata dai carabinieri di Beinasco e che si sarebbe verificata lo scorso sabato, 14 luglio 2018, in una palazzina di Beinasco.

Vittima una donna di 61 anni, disabile. Protagonista una ragazza, figlia di amici della donna.

Dopo essere stata aggredita ed essere ricorsa alle cure mediche ospedaliere al San Luigi di Orbassano, ha postato le foto sulla pagina Facebook dedicata alla cittadina, raccontando la vicenda nei dettagli.

La scena sarebbe stata vista dalla badante, che ha subito chiamato i carabinieri. 

La 61enne se l'è cavata con una decina di giorni di prognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "no" alla richiesta di soldi le costa caro: picchiata con una mensola

TorinoToday è in caricamento