Opera d'arte rubata in parrocchia 40 anni fa: era a casa di un collezionista

Denunciato per ricettazione

L'opera sequestrata dai carabinieri

Nella notte del 23 gennaio 1977, una banda di ladri riuscì a rubare dalla chiesa di San Martino a Roccapietra di Varallo, in provincia di Vercelli, un bassorilievo ligneo - del XVII secolo - dalla cornice dell’altare maggiore, contenente la statua della “Madonna del Rosario”,  e raffigurante "Cristo nell'Orto degli Ulivi".

Un bassorilievo trovato poi, quaranta anni dopo, nell'abitazione di un privato cittadino a Moncalieri dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Venezia, che da tempo stavano svolgendo indagini mirate a scardinare un'organizzazione criminale dedita al furto e alla ricettazione di opere d'arte nelle chiese.

Quando hanno rinvenuto l'opera, a fine 2017, è scattata subito la comparazione con i dati presenti nel gigantesco database della "Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti", gestita dal Nucleo Tutela Patrimonio Culturale. Comparazione che ha dato esito positivo, facendo così scattare il sequestro e la successiva restituzione alla parrocchia di San Martino.

Il collezionista è stato denunciato per ricettazione. 

Moncalieri Bassorilievo recuperato dopo 40 anni 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento