La colpisce e le fa battere la testa contro il cruscotto poi a casa distrugge di tutto: arrestato

La compagna questa volta lo denuncia

Immagine di repertorio

Una donna contatta il 112, piange e chiede aiuto. Gli operatori della Squadra Volante, coadiuvati dalla Centrale Operativa, la raggiungono in una via del quartiere Barriere di Milano. Lei ha il volto insanguinato, il jeans e la maglietta che sta indossando portano i segni dell’ennesima aggressione subita dal compagno. 

Quel pomeriggio è stata costretta dall’uomo, cittadino di nazionalità romena 32enne, ad accompagnarlo in un bar. Lei si si rifiuta di scendere dalla macchina ed entrare con lui nel locale, ma il compagno, tirandola per un braccio, la trascina dentro. Giunto il momento di rientrare a casa, la donna si mette al volante, al suo fianco il 32enne in evidente stato di ubriachezza. Secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti insieme alla donna, durante il tragitto viene costantemente disturbata alla guida, con strattoni e tentativi di toglierle il volante di mano, mettendo a rischio l’incolumità di entrambi. Alla fine la vittima, spaventata dall’atteggiamento dell’uomo, decide di lasciarlo guidare nonostante le sue condizioni.

Una volta risalito in macchina, il compagno le sferra un violento pugno sul naso ed uno schiaffo sulla nuca che la porta a battere la fronte contro il cruscotto, minacciandola nel frattempo che una volta arrivato a casa avrebbe fatto del male ai suoi figli. Arrivati nell’appartamento il 32enne si dirige nella stanza da letto del figlio e inizia a distruggere tutto. La vittima a questo punto scende terrorizzata in strada e chiama le forze dell’ordine. La donna ha riportato ferite giudicate guaribili in 30 giorni di prognosi mentre per l’uomo scattano le manette per maltrattamenti e lesioni personali gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna racconterà ai poliziotti di numerosi episodi di violenze e soprusi perpetrati negli anni, causati spesso anche dall’abuso di sostanze alcoliche, ma di non aver mai voluto presentare alcuna denuncia nei confronti del compagno per paura di eventuali ritorsioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento