menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Bar, minimarket e giardetti controllati: blitz nel quartiere

148 le persone identificate

Blitz interforze nel quartiere Barriera Milano per l’attività di controllo del territorio disposta dal Questore di Torino Messina finalizzata ad incidere su tutte le attività illegali e fenomeni delittuosi come il degrado urbano lo spaccio diffuso di sostanze stupefacenti. Nel corso del controlli sono stati anche sottoposti a verifica amministrativa diversi esercizi commerciali. 

Complessivamente sono 148 le persone identificate nel corso dell’attività. Per 4 cittadini stranieri, accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per la verifica della loro posizione sul Territorio Nazionale, sono scattati provvedimenti di espulsione. 

Ispezionato un bar

In Largo Sempione, a seguito di un controllo in un bar, gli operatori della Polizia di Stato hanno proceduto all’arresto di un gabonese di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato anche denunciato per ricettazione per il possesso di un telefono risultato non di sua proprietà. Lo stesso bar è stato anche oggetto di controlli amministrativi da parte della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, gli agenti hanno riscontrato alcune violazioni per le quali sono state elevate sanzioni per oltre 2200 euro.

Accertamenti in altri negozi

Nella stessa area è stato controllato anche un minimarket, mentre in via Monte Rosa il destinataria del controllo è stata una sala giochi nella quale sono state controllate tutte le 124 persone presenti; un altro bar, invece, è stato controllato in via Montanaro.

Controlli ai giardini

L’attività ha interessato anche i giardini di corso Giulio Cesare angolo via Spontini. All’arrivo degli agenti, un cittadino senegalese si è dato alla fuga ma è stato fermato all’incrocio con via Cherubini; lo straniero è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e di 450 euro in contanti, pertanto è stato denunciato in stato di libertà per il possesso di sostanza stupefacente.

Una perquisizione domiciliare

Nel corso di una perquisizione domiciliare in via Ozegna, gli agenti hanno sequestrato alcune dosi di cocaina ed eroina occultati all’interno di un materasso, un cittadino senegalese di 27 anni è stato denunciato in stato di irreperibilità dato che aveva nella sua disponibilità il locale. L’uomo è stato anche denunciato per furto di energia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento