Il bambino è da solo, in lacrime, sul pianerottolo: soccorso da vicini e polizia

Madre denunciata

Immagine di repertorio

Quando ha chiuso la porta del suo appartamento, in uno stabile di via Sacchi, lo scorso venerdì 27 dicembre 2019, attorno alle 6.45, è stato attratto dal pianto di un bambino piccolo, di 4 anni. 

Solo. Sul pianerottolo. L’uomo insieme ad un’altra inquilina si prende subito cura del bambino e chiama la polizia per denunciare l'accaduto.

Sul posto arrivano d'urgenza gli agenti del commissariato San Secondo che capiscono quale sia l’appartamento della
famiglia del bambino. I poliziotti trovano la porta d’ingresso dell’alloggio semiaperta, legata dall’interno con delle stringhe.

Ma nonostante questo stratagemma, il bambino è riuscito lo stesso ad uscire. Dopo una ispezione dell'appartamento, i poliziotti non hanno trovato nessuna persona adulta all'interno. E, cosa non secondaria, la cassa era piena di potenziali pericoli per il bambino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La madre è stata rintracciata un'ora dopo, facendo poi ritorno per le 8.30: è stata denunciata per "abbandono di minore o persona incapace".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Fa il bagno in mare all'alba ma si sente male: giovane torinese perde la vita a Riccione

Torna su
TorinoToday è in caricamento