Bloccati al buio sul pendio ghiacciato: salvati due scialpinisti nella notte

Spaventati e infreddoliti, poi si sono recati autonomamente in ospedale

Un momento durante l'intervento di soccorso

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono stati impegnati, nella notte di lunedì 6 maggio, in un'operazione di soccorso per recuperare due scialpinisti bloccati a monte del Pian della Mussa nel comune di Balme.

I due malcapitati si erano trovati in difficoltà nel canale di Arnas, il percorso invernale che conduce al rifugio Gastaldi, a causa del pendio ghiacciato e dell'arrivo del buio. Intorno alle 2 di notte sono stati raggiunti dai tecnici via terra che li hanno messi in sicurezza, legati in cordata e ricondotti a valle.

I due scialpinisti erano spaventati e infreddoliti, uno dei due presentava un congelamento a una mano, ma si sono recati autonomamente in ospedale.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento