Cronaca

Sequestrati articoli potenzialmente pericolosi, sanzionati due commercianti

Due interventi nella stessa cittadina

Immagine di repertorio

Oltre 2mila articoli, tra orecchini, braccialetti, collane, articoli di bigiotteria anche per bambini e accessori per telefoni, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino. Nel corso dell’intervento è stato individuato anche un lavoratore “irregolare”.

In un’attività commerciale e presso il mercato settimanale di Avigliana, i Finanzieri della Compagnia di Susa hanno sequestrato oltre 2.000 articoli (bigiotteria, accessori vari per la telefonia, cover) provenienti dalla Cina, venduti senza le più basilari indicazioni circa la denominazione merceologica, i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e le modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la sicurezza dei potenziali acquirenti.

A carico dei due commercianti, uno di origine cinese e l’altro di origine marocchina, sono state irrogate sanzioni per oltre 2.000 euro. L’operazione rientra nell’ambito del controllo economico-finanziario del territorio, eseguito, quotidianamente, dalla Guardia di Finanza, per contrastare tutte quelle forme di commercio illegale in modo tale da tutelare non solo i consumatori, ma anche gli imprenditori onesti eliminando pericolose distorsioni delle corrette regole dell’economia di mercato e della finanza spesso correlate a fenomeni di evasione fiscale.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati articoli potenzialmente pericolosi, sanzionati due commercianti

TorinoToday è in caricamento