Ex dirigenza Auxilium basket: quattro persone arrestate, otto indagate

Per una serie di reati fiscali

La vittoria della coppa Italia, unico successo con quella dirigenza

La guardia di finanza di Torino ha arrestato quattro persone, tutti ex dirigenti dell'Auxilium Basket, per una serie di reati fiscali: bancarotta fraudolenta, distrazioni e indebite compensazioni. Altre otto persone sono indagate. La vicenda è quella del fallimento della società sportiva, avvenuto nella primavera 2019.

Tra gli arrestati c'è anche l'ex presidente del Torino Calcio, Roberto Goveani, residente a San Secondo di Pinerolo. Gli altri arrestati sono il commercialista Maurizio Actis, residente a Ivrea, e gli imprenditori torinesi Mario Burlò (già in carcere nell'operazione che ha comportato l'arresto dell'ex assessore regionale Roberto Rosso) ed Enrico Rodolfo Zumbo.

Si contestano false compensazioni per un milione e mezzo di euro.

L'inchesta è stata coordinata dai pm Ciro Santoriello e Marco Gianoglio. Le misure cautelari sono state spiccate dal giudice Alessandra Pfiffner.

Ulteriori accertamenti sono in corso su eventuali sponsorizzazioni fasulle o meccanismi fraudolenti riguardanti le società sportive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

  • Arriva il decreto per Natale e le festività: spostamenti tra regioni e rientri a casa. Cosa si può fare

Torna su
TorinoToday è in caricamento