rotate-mobile
Cronaca Parella / Strada della Pellerina

Torino, nell'azienda di autotrasporti c'era un'officina abusiva e una discarica a cielo aperto: un denunciato

Area sequestrata e sanzioni per oltre 5mila euro

E' servito un esposto da parte di due cittadini per permettere agli agenti del Reparto Specialistico della Polizia Commerciale della Polizia Municipale di Torino di scoprire un officina di autoriparazioni completamente abusiva con annessa discarica a cielo aperto, in strada della Pellerina.

La scorsa settimana, durante il sopralluogo, i civich hanno scoperto come, nell'area di circa 9mila metri quadri che sulla carta doveva essere un piazzale di un'azienda di autotrasporti - in parte cosparsa di rottami di parti meccaniche, copertoni, pezzi di carrozzerie di autovetture e camion e di numerosi altri rifiuti di ogni genere - oltre all'attività di autotrasporto, hanno rilevato che era in atto anche un’attività di autoriparazioni, rivelatasi abusiva a seguito di successivi accertamenti.

Trovate anche due grandi cisterne piene di gasolio, contenenti 9mila litri di combustibile, prive delle previste certificazioni di prevenzione incendi e della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività). Ed è per questo motivo, visto il potenziale pericolo, che in strada della Pellerina sono anche intervenuti i vigili del fuoco, per la messa in sicurezza dell'area e, allo stesso tempo, effettuare le verifiche del caso. 

Le aree destinate a deposito rifiuti, comprese anche le due cisterne di gasolio e tutto ciò che era depositato su di esse, sono state sequestrate mentre il titolare - un uomo di nazionalità marocchina - è stato denunciato per "gestione di rifiuti non autorizzata".

L'area dove invece veniva svolta l’attività di autoriparazione, circa 200 metri quadri di superficie, è stata sequestrata anch'essa, con l'amministratore unico della società che è stato sanzionato per "omessa iscrizione all'albo imprese di autoriparazione" e per la mancanza di Scia sanitaria: per lui verbali da 5.200 euro complessivi.

La Polizia Municipale sta effettuando ulteriori controlli sulla regolarità edilizie delle strutture presenti sull’area, mentre i vigili del fuoco si stanno occupando delle due cisterne di gasolio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, nell'azienda di autotrasporti c'era un'officina abusiva e una discarica a cielo aperto: un denunciato

TorinoToday è in caricamento