Vandali in azione: aumentano le auto "rigate". Residenti sul piede di guerra

Nella stessa via

Una delle auto rigate dai vandali

Parcheggiare l'auto la sera. Andare a casa. Uscire il giorno successivo e trovarsela rigata. 

Una scena vissuta, almeno una volta nella vita, da migliaia di automobilisti. E quando accade, oltre agli improperi, sale anche la rabbia.

Ne sanno qualcosa in via Michele Lessona, dove da tempo c'è qualcuno che "gioca" con la pazienza dei residenti, rigando - con chiavi o altri oggetti appuntiti - le portiere delle auto regolarmente parcheggiate. 

E se è vero che da una parte possono anche esserci le assicurazioni - solo se si è stipulata la parte relativa agli atti vandalici - i residenti sono però sul piede di guerra. E in tanti vorrebbero venisse trovato il responsabile (o i responsabili, ndr), in modo tale da far pagare i danni creati per quello che ha tutto l'aspetto di un "gioco" per passare il tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento