menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Topo d’auto “titolare” di un furgone carico di merce rubata: 38enne arrestato

Anche denunciato per furto aggravato, ricettazione, riciclaggio e furto in abitazione

Nel mirino del ladro 38enne italiano c’era di tutto, in particolare i furgoni. E’ stato colto sul fatto in corso Vigevano mentre stava rubando alcuni oggetti da un furgone in sosta. A trattenerlo, fino all’arrivo della polizia, sono stati il proprietario del mezzo e alcuni passanti. L’uomo è stato arrestato per il reato di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale, in quanto si è opposto al controllo degli agenti. Inoltre è stato trovato in possesso di un cacciavite e per questo motivo è stato anche denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 

Ma le sorprese, per gli agenti, non sono finite. Il 38enne è stato anche trovato in possesso di un paio di chiavi di un furgone posteggiato vicino al luogo del furto, in corso Vigevano angolo via Gressoney. Dal controllo è emerso che al veicolo era stata sostituita la targa con quella di una ONLUS il cui furgone risultava regolarmente parcheggiato da un’altra parte.

L’ispezione del veicolo, con le targhe manomesse, ha consentito ai poliziotti di rinvenire un bazar di merce rubata: documenti, valigette, borse, autoradio, indumenti, mazzi di chiavi, un’affettatrice, una bicicletta, bottiglie di birra, una cassetta per gli attrezzi e tanto altro. Per questo il 38enne è stato anche denunciato per i reati di furto aggravato, ricettazione, riciclaggio e furto in abitazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento