Uccise il convivente dopo un'aggressione: assolta per legittima difesa

Con una coltellata al cuore

I carabinieri in via Juvarra a Nichelino

Una coltellata. La chiamata alla madre e la confessione: "Mamma, ho ucciso Giuseppe. Mi sono difesa da un'aggressione".

Era il 2 settembre del 2018, in via Juvarra a Nichelino, quando Silvia Rossetto, 49 anni, aveva ucciso il convivente, Giuseppe Marcon, 65 anni. Un colpo solo, al cuore, con l'uomo che era stramazzato al suolo.

A distanza di poco più di un anno, la donna è stata assolta dal giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Torino, Stefano Vitelli, perché il fatto non costituisce reato, in quanto ha ucciso per legittima difesa: il pm, Enzo Buccarelli, aveva invece chiesto 9 anni e sei mesi di reclusione.

La 49enne fino a oggi era in carcere perché ritenuta capace di poter reiterare il reato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus: in Piemonte da lunedì didattica a distanza per il 50% degli allievi delle superiori (dal secondo anno)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento