Torino, entra nel supermercato da ubriaco e aggredisce due dipendenti perché voleva ancora vino

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Nella mattinata di lunedì 16 novembre 2020 era entrato in un supermercato vicino a piazza XVIII Dicembre per comprare una bottiglia di vino da un litro. Poi, qualche ora dopo, nel primo pomeriggio, quel 51enne italiano è tornato nel negozio. Vistosamente ubriaco.

Iniziando a insultare e a offendere pesantemente, senza alcun motivo di fondo, una addetta alla cassa e una addetta al reparto salumi. Il motivo? Voleva altro vino. 

Alle rimostranze delle due donne, l’uomo ha minacciato di prendere il cellulare e spaccarlo in testa a quella a lui più vicina, dopodiché ha scagliato un pugno contro il plexiglass posto a protezione della cassa, facendolo rovinare addosso alla commessa.

Nel frattempo, una delle due donne è riuscita a contattare la polizia, con gli agenti del commissariato Centro che sono riusciti ad arrivare tempestivamente nel supermercato e a braccare l'uomo mentre si dimenava per terra.

Una volta salito in macchina, ha opposto resistenza, scalciando contro la portiera della volante.

Con diversi precedenti alle spalle, è stato così arrestato per "violenza privata", "danneggiamento" e "resistenza a pubblico ufficiale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento